Il Master in “Scienze di polizia” è pensato per fornire gli strumenti operativi e le basi teoriche per accrescere le competenze professionali trasversali dei funzionari quadri e dei dirigenti titolari di comando e di pianificazione delle strutture di Polizia Locale della Regione Liguria e dello Stato in servizio sul territorio della Regione Liguria. È inoltre rivolto a professionisti ed esperti del settore della sicurezza e dell’emergenza, rispondenti ai requisiti previsti dal bando, interessati a sviluppare e/o perfezionare una concreta professionalità, richiesta da un complesso contesto lavorativo, in aree come la polizia urbana e le politiche di sicurezza, le emergenze sanitarie, la medicina legale e la medicina del lavoro, la medicina di sanità pubblica e la psicologia applicata, necessarie per sviluppare abilità professionali ed organizzative

Sbocchi occupazionali

Il titolo di Master in “Scienze di polizia” mira all’arricchimento professionale e scientifico del personale di Polizia locale, anche non operativo, preposto alle funzioni di comando , di pianificazione e gestione.

Profili funzionali

Il master mira a formare profili professionali adeguati all’inserimento lavorativo sia nel settore pubblico che in quello privato:

  • Settore pubblico: Il Master permette ai candidati la partecipazione a procedure interne di mobilità verticale e orizzontale relative e la preposizione a funzioni superiori nell’ambito della Polizia Locale e di Stato, della Protezione civile, degli Enti coinvolti nelle attività di garanzia della sicurezza e della salute dei cittadini.
  • Settore privato: Il Master permette ai candidati la partecipazione a processi di selezione del personale direttivo nell’ambito di organizzazioni, enti e imprese operanti nel settore della protezione civile, della sicurezza e della tutela della salute.

Il corso della durata di 12 mesi, si svolgerà da aprile 2015 a marzo 2016 e si articola in 1500 ore così suddivise: 318 ore di lezioni frontali; 1007 ore di studio individuale; 100 ore di preparazione della tesi finale; 75 ore di tirocinio.

Al Master sono attribuiti 60 CFU.

Le attività di aula (lezioni, altre attività formative e verifiche intermedie) saranno ripartite su 2 giorni settimanali (indicativamente giovedì pomeriggio e venerdì l’intera giornata) con un numero di ore settimanali pari a 12 per agevolare la partecipazione dei lavoratori. Altre attività seminariali saranno svolte il sabato mattina, una o due volte al mese, in funzione delle esigenze didattiche.

Nell'ambito dell'offerta formativa del Master, durante l'anno accademico, saranno attivati specifici corsi di perfezionamento tematici comprendenti alcuni degli insegnamenti previsti (da 6 a 15 CFU), aperti anche a profili professionali differenti da quelli richiesti dal bando.